Mirko Zanardini, dedico questa vittoria ad Andrea Mamè a due anni dalla sua scomparsa al Paul Ricard

Assieme al sudafricano David PereI, il portacolori del Bonaldi Motorsport si aggiudica a Imola gara-2 e, insieme, ritornano al comando della classifica GT Cup. Ma un pensiero va al pilota, caro amico, deceduto in una gara automobilistica sul tracciato francese.

Image
Vittoria in gara-2 e nuova leadership della classifica provvisoria della GT Cup. E' questo il bottino del 3° round del Campionato Italiano Gran Turismo per Mirko Zanardini e David Perel, tra i favoriti per la conquista dell'alloro tricolore 2015 al volante della Lamborghini Gallardo del Bonaldi Motorsport.

Tanti festeggiamenti per la vittoria, ma sul podio di gara-2 Mirko Zanardini ha voluto ricordare il suo grande amico Andrea Mamè, deceduto esattamente due anni fa (30 giugno) sul circuito del Paul Ricard.

MIRKO ZANARDINI: Dopo la disavventura di ieri, ho sognato questa vittoria, ci tenevo tantissimo in memoria del mio amico Andrea Mamè, deceduto esattamente due anni fa al Paul Ricard. Questa per me è una gran festa in sua memoria. Sono emozionato, ma ci tenevo a dedicargli questa vittoria, perché lui mi ha aiutato da lassù.

DAVID PEREL: Sono molto contento di questa vittoria anche per Mirko che ci teneva molto in ricordo del suo amico deceduto in una gara due anni fa. Tutto è andato bene diversamente da gara-1, dove abbiamo avuto dei problemi tecnici. In gara sono partito veloce, ho mantenuto il comando e poi ho ceduto la vettura a Mirko che ha contenuto bene la rimonta degli avversari. Ora siamo ritornati al comando delle classifica, ma la corsa per il titolo GT Cup è ancora lunga.

On Twitter
@CIGranTurismo
@GTavoni