Mugello, Vito Postiglione (Porsche) e Andrea Amici (Audi) siglano due pole eccezionali

Nella GT Cup in entrambe le sessioni svetta la Lamborghini Gallardo di Zanardini e Perel

Image
Sono di Vito Postiglione (Porsche GT3R-Ebimotors) e Andrea Amici (Audi R8 LMS-Audi Sport Italia) le pole nel settimo ed ultimo round del Campionato Italiano Gran Turismo in corso all'autodromo del Mugello. Entrambi i piloti hanno ottenuto crono di assoluto rilievo e nelle rispettive sessioni hanno distaccato di non poco gli altri piloti in classifica.

Nella prima sessione Postiglione ha saputo interpretare al meglio la pista particolarmente umida e ha siglato il fantastico crono di 1'57.179, staccando di 2”622 la Lamborghini Gallardo (Imperiale Racing) di Mirko Bortolotti (1'59.801) e di 3”310 l'Audi R8 LMS (Audi Sport Italia) di Marco Mapelli (2'00.489).

Con il quarto tempo ha concluso Michele Rugolo (Ferrari 458 Italia-Scuderia Baldini 27), davanti a Ferdinando Monfardini (Lamborghini Gallardo), Daniele Di Amato, Klaus Bachler (Porsche GT3R-Herberth Motorsport), Andrea Gagliardini (BMW Z4-ROAL Motorsport) e al leader del campionato Stefano Gattuso (Ferrari 458 Italia-Scuderia Baldini 27).

Decimo assoluto e primo della GT Cup si è classificato Mirko Zanardini (Lamborghini Gallardo-Bonaldi Motorsport) che ha fatto fermare i cronometri a 2'03.029, davanti a Nicola Pastorelli (Porsche 997-Krypton Motorsport), leader assieme al fratello Luca della classifica riservata alle vetture in configurazione monomarca.

Nella seconda sessione Amici ha sbaragliato il lotto degli avversari con il tempo di 1'49.595, precedendo le due Ferrari 458 Italia di Nicola Schirò (Villorba Corse) di 0.897 e di Matteo Malucelli (Scuderia Baldini 27) di 1”131.

Giacomo Barri (Lamborghini Gallardo-Imperiale Racing) ha chiuso la sessione con il quarto tempo davanti a Matteo Beretta (Ferrari 458 Italia-Ombra Racing), Stefano Comandini (BMW Z4-ROAL Motorsport), Adrian Zaugg (Lamborghini Gallardo-Imperiale Racing), Joel Camathias (Porsche GT3R-Autorlando), Alberto Viberti (Lamborghini Gallardo-Imperiale Racing) e Stefano Gai (Ferrari 458 Italia-Ombra Racing).

Nella GT Cup il miglior tempo è andato a David Perel (Lamborghini Gallardo-Bonaldi Motorsport) che ha chiuso la sessione con il tempo di 1'55.592 davanti a Luca Pastorelli (Porsche 997-Krypton Motorsport).

Alle 15,20 scatterà gara-1 che potrà essere seguita in diretta su AutomotoTV (SKY canale 148) e in streaming su www.acisportitalia.it/GT.


On Twitter
@CIGranTurismo
@GTavoni