Comandini-Johansson-Krohn (BMW M6 GT3) i più veloci nella prima sessione di prove libere

Nella GT Light hanno svettato Cristoni-Michelotto-Demarchi (Lamborghini Huracan SuperTrofeo), mentre nella GT4 si sono imposti Ghezzi-Chiesa-Ruberti (Porsche Cayman 718).
Image

E’ nel segno BMW l’apertura a Monza della serie Endurance della 17^ edizione del Campionato Italiano Gran Turismo. Nella prima sessione di prove libere, infatti, è stata la BMW M6 GT3 con i colori di BMW Team Italia gestita da Ceccato Motors Racing Team a strappare il miglior tempo con l’equipaggio composto da Stefano Comandini, Erik Johansson e Jesse Krohn, che si sono alternati in pista nell’arco dei 90 minuti a disposizione, fermando i cronometri a 1’47.466.

I portacolori BMW hanno preceduto l’equipaggio composto da Fisichella-Gai-Villeneuve al volante della Ferrari 488 della Scuderia Baldini che hanno concluso con il crono di 1’47.514 e la Lamborghini Huracan dell’Imperiale Racing affidata a Postiglione-Mul-Frassineti accreditati del tempo di 1’47.880.

Con il quarto tempo  (1’47.951) si sono classificati Moissev-Rovera-Agostini al volante della Mercedes AMG dell’Antonelli Motorsport, davanti alla Ferrari 488 della RS Racing di Di Amato-Vezzoni (1’48.160), alla Lamborghini Huracan della VS Racing di Kang-Tujula-Ortiz (1’48.206) e alla Ferrari 488 dell’AF corse di Mann-Cressoni-Nielsen (1’48.723).

Nella GT Light il miglior tempo di 1’52.808 è andato a Cristoni-Michelotto-Demarchi (Lamborghini Huracan-Antonelli Motorsport), mentre nella GT4 a svettare è stata la Porsche Cayman 718 (Autorlando) di Ghezzi-Chiesa-Ruberti che hanno fatto fermare i cronometri a 1’59.008.

Domani mattina dalle 9.05 alle 10.05 si svolgerà il secondo turno di prove libere a cui seguiranno, dalle 13 alle 14.05, i tre turni di prove ufficiali che determineranno la griglia di partenza della gara  di tre ore in programma domenica alle ore 14.10.

On Twitter

@CIGranTurismo

@GTavoni

www.facebook.com/CIGranTurismo

www.acisport.it/CIGT

Image

Cristoni-Michelotto-De Marchi (Lamborghini Huracan SuperTrofeo-Antonelli Motorsport)

Image

Ghezzi-Chiesa-Ruberti (Porsche Cayman 718-Autorlando)