È a Misano il secondo appuntamento stagionale per il Campionato Italiano Sport Prototipi.

Da venerdì la pista intitolata a Marco Simoncelli ospita l'affascinante serie tricolore riservata alle Wolf GB08 Thunder motorizzate Aprilia RSV4. Confermato lo schieramento di 20 vetture capitanato da Lorenzo Pegoraro dominatore del primo round per la Best Lap. Venerdì alle 09.00 la prima sessione di prove libere.
Image

Sarà l’autodromo di Misano ad ospitare da venerdì il secondo round stagionale per il Campionato Italiano Sport Prototipi, la serie tricolore per la prima volta nella sua storia riservata alle Wolf GB08 Thunder motorizzate Aprilia RSV4. Un appuntamento attesissimo dopo una tappa inaugurale spettacolare e combattuta lungo tutto lo schieramento di ben 20 vetture che si presentano al via anche dell’evento di scena sulla pista intitolata a Marco Simoncelli.
A capitanare l’affascinante lotto di Sportscar monoposto sarà Lorenzo Pegoraro, il pilota ternano di Best Lap che al suo debutto di categoria si è imposto con un bis perentorio nelle due gare di Monza dopo aver siglato anche il miglior tempo nelle qualifiche.
Una supremazia, quella espressa dal neoleader tricolore, che il compagno di colori Dario Capitanio in gara 1 ed il pluricampione italiano Davide Uboldi in gara 2 sono riusciti a contrastare in altrettanti duelli iniziali e che sul piano prestazionale vede una concorrenza ancora più aperta.
A partire da Giacomo Pollini, solo settimo al traguardo di gara 1, ma autore del giro più veloce, proprio davanti ad Uboldi e grande protagonista della lotta iniziale per le prime posizioni. Il pilota bresciano è ora al secondo posto in campionato con il cugino Matteo che in gara 2 è salito con pari determinazione sulla vettura lasciata libera da Giacomo guadagnando i punti di un ottimo terzo posto.
A seguire nella prima classifica tricolore è poi lo svedese Simon Hultén, secondo in gara 1, ma del tutto incontenibile in gara 2 dove miete vittime nella bagarre per poi subire 25 secondi di penalizzazione, mentre a pari punti con il pilota della RPM RacePromote Scandinavia è il sorprendente Simone Riccitelli.
Grande protagonista della lotta per le prime posizioni di gara 1 dove è costretto al ritiro nel finale, il 15enne portacolori del Kinetic, che già entra nella storia come il più giovane ad essersi mai schierato nel Campionato, si riscatta in gara 2 dove, alle spalle di Pegoraro, conquista un secondo posto da incorniciare e raggiunto dalla 14esima piazza in griglia facendosi largo in un gruppo scatenato.
Se Capitanio è sesto della classifica tricolore con i punti ottenuti per il terzo gradino del podio di gara 1 e prima del ritiro di gara 2, Mirko Zanardini deve invece accontentarsi dell’ottava posizione. Il bresciano della AC Racing, infatti, anche se terzo al traguardo di gara 1, viene giudicato reo di un superamento di track limit e retrocede d’ufficio quarto a vantaggio del giovane romano di Best Lap.
Lo precede, invece, alla settima piazza della classifica tricolore, Claudio Giudice che, dopo il decimo posto di gara 1, è il più veloce di gara 2 e chiude quarto davanti a Gianluca Carboni, che guadagna così almeno i punti utili alla 11esima posizione di Campionato condivisa con Nicola Neri, quinto di gara 1 al debutto di categoria sulla vettura di Kinetic Racing Team e dopo una lotta ad armi pari con Uboldi.
Nono a pari punti con Uboldi grazie all’ottavo e sesto posto in gara, Stefano Attianese conquista il bis per la classifica Master, mentre a lasciare la tappa inaugurale di Monza a secco di punti è Andrea Gagliardini, che con Pegoraro, Capitanio e Carboni completa il “dream-team” di Best Lap ed è sempre protagonista della bagarre delle due gare prima di dover cedere ad altrettanti ritiri.
Per il romano della squadra guidata da Maurizio Pitorri, Misano dovrà essere tappa di riscatto, così come per Andrea Perlini, sulla seconda Wolf di Scuderia Giudici, Gian Marco Gamberini (11esimo di gara 1) e Filippo Caliceti sulla Wolf di AB Racing e Joe Castellano 12esimo di gara 1 per i colori di Giada Race.
È stata una tappa di Monza invece incoraggiante per Simone Borelli, nono di gara 2 per i colori di BF Motorsport, per il russo Mikhail Spiridonov, che dopo il ritiro di gara 1, è decimo di gara 2 nei colori Rent & Race Suisse e per gli alfieri della Bad Wolves la squadra più internazionale con il canadese Ron Eckhardt, 11esimo in gara 2 dopo lo sfortunato ritiro di gara 1, lo statunitense di origine persiana Shahin Mobine, nono e settimo ed il britannico Jesse Menczer, 16esimo in gara 1 e poi spedito contro le protezioni nelle scintille di gara 2 quando era in piena lotta nella bagarre.

Da segnalare infine la prima applicazione di Handicap Peso da quest’anno introdotto ad ogni Equipaggio e/o Conduttore classificatosi ai primi tre posti della classifica combinata (gara 1 + gara 2) della manifestazione precedente. 10 kg sono perciò assegnati a Pegoraro, 7 kg a Giacomo e Matteo Pollini ed infine 5 kg ad Hultén terzo.
L’appuntamento in pista è da venerdì con le prove libere alle 09.00 ed alle 13.25 e le prove ufficiali alle 19.35. Sabato sarà la volta di gara 1 alle 15.20, mentre gara 2 sarà domenica alle 09.50. Entrambe le gare da 25 minuti + 1 giro, saranno in diretta in TV su Sportitalia (dtt 60 SKY225) e livestreaming sul sito acisport.it/CISP e sulla pagina Facebook.com/CISPrototipi.
 
IL CAMPIONATO ITALIANO SPORT PROTOTIPI È ANCHE SU FACEBOOK
Tutte le novità del precampionato, aggiornamenti, immagini, foto, video, contenuti inediti, dirette e tutto il mondo del Campionato Italiano Sport Prototipi ti aspetta anche sulla pagina Facebook ufficiale disponibile al link https://www.facebook.com/CISPrototipi. Basta un MI PIACE per restare sempre aggiornati.
#CISportPrototipi
 
[foto di PHOTO4]


CAMPIONATO ITALIANO SPORT PROTOTIPI | CLASSIFICHE
ASSOLUTA. ) Pegoraro (Best Lap), 41; 2) Pollini G., Pollini M. (Giacomo Race), 17; 4) Hultén (RPM RacePromote Scandinavia), 15; 4) Riccitelli (Kinetic Raing Team), 15; 6) Capitanio (Best Lap), 12; 7) Giudice (Scuderia Giudici), 10; 8) Zanardini (AC Racing), 10; 9) Uboldi (BF Motorsport), 8; 9) Attianese (Bad Wolves), 8. MASTER. 1) Attianese (Bad Wolves), 40; 2) Castellano (Giada Race), 15; 2) Spiridnov, 15. ROOKIE. 1) Pegoraro, 40; 2) Giudice, 24; 3) Riccitelli, 23.  UNDER 25. 1) Hultén, 32; 2) Riccitelli, 27; 3) Giudice, 23.
 
TUTTE LE INFO PER IL WEEKEND DI MISANO 15-17/06
Come vivere da protagonisti il weekend tricolore anche con ingresso omaggio.
BIGLIETTI INGRESSO PADDOCK
• Sabato 16 giugno 2018: € 10,00
• Domenica 17 giugno 2018: € 10,00
PROMOZIONE 2x1
Basterà registrarsi sul sito internet di ACI Sport e scaricare il Biglietto/Invito; questo biglietto/invito dovrà essere consegnato presso la portineria all’ingresso principale del Circuito in Via Daijiro Kato n. 10 e verrà cambiato con un ticket di ingresso omaggio. Nota: tutti i partecipanti all’evento potranno assistere a prove e gare anche dalla tribuna a centro pista, utilizzando per l’accesso il sottopasso. Validità per 2 persone.
 
CAMPIONATO ITALIANO SPORT PROTOTIPI | IL CALENDARIO 2018
DATA    AUTODROMO
3 giugno           Monza  (con F4)
17 giugno         Misano(con SPRO)   
15 luglio          Mugello           (con TCR e GT)
29 luglio          Imola   (con F4)
16 settembre   Vallelunga        (con F4 e TCR)
28 ottobre       Mugello           (con F4 e GT)
 
PUNTI CHIAVE DEL CAMPIONATO ITALIANO SPORT PROTOTIPI
La vettura
Il Campionato Italiano Sport Prototipi è riservato fino al 2022 alle Wolf GB08 Thunder. La vettura, completamente nuova, nasce partendo dal telaio monoposto già impiegato sulla Wolf GB08SM, in fibra di carbonio e rispondente agli standard di sicurezza FIA Formula 1 2005. Il motore Aprilia RSV4 1.000 cmc di derivazione motociclistica, da 192 CV a 12.500 giri/min, è sigillato per l’intera stagione, senza necessità di rialzo, il peso regolamentare è fissato a 475 kg con pilota a bordo (vettura 378 kg), mentre l’omologazione è E2SS (come da art. 277 Allegato J FIA).
I titoli in palio
Accanto al titolo di Campione Italiano Sport Prototipi riservato ai Piloti, alla Coppa Aci Sport Under 25, riservata a tutti i conduttori nati dall’1 gennaio 1993 in poi ed alla Coppa Aci Sport Team riservata a Concorrenti Persona Giuridica e Scuderie titolari di licenza valida per l'anno 2018, sono ora indette anche la Coppa Aci Sport Master, riservata a tutti i conduttori nati prima del 31 dicembre 1972 (over 45) e la Coppa Aci Sport Rookie (Esordienti) riservata ai piloti che abbiano gareggiato in non più di tre manifestazioni di qualunque Serie o Campionato Nazionale e/o Internazionale con vetture Sport Prototipi. A fine stagione Wolf Racing Cars assicurerà al vincitore del Campionato un contributo di 100.000 euro per la prosecuzione della carriera nel campionato Speed Euroseries 2018 – 2023 al volante di una Wolf GB08 Tornado schierata da team scelto tra quelli indicati dal Costruttore.
Il format dei weekend
Il programma delle manifestazioni conferma il format con doppia gara da 25 minuti + 1 giro. A variare sono invece la durata di prove libere e di prove ufficiali, rispettivamente da 50 minuti, anche in due turni e 20 minuti, in turno unico e soprattutto il criterio di griglia di partenza di gara 2. Se infatti fino alla scorsa stagione lo schieramento di gara 2 seguiva la classifica di un secondo turno di prove ufficiali, quest’anno il miglior tempo ottenuto nelle prove ufficiali di qualificazione, determinerà la posizione in griglia di gara 1, mentre l’ordine di arrivo di Gara 1 determinerà la griglia di partenza di gara 2 con le prime sei posizioni invertite. Sono ammessi anche equipaggi da due piloti per singola vettura sulla quale dividersi le due gare.
Handicap peso
È da quest’anno introdotto l’Handicap Peso assegnato ad ogni Equipaggio e/o Conduttore classificatosi ai primi tre posti (10 kg al primo, 7 kg al secondo, 5 kg al terzo) della classifica della manifestazione precedente come risultato della somma del punteggio totale conseguito in Gara 1 e Gara 2 (qualora due piloti abbiano ottenuto il medesimo punteggio totale, sarà discriminante il miglior punteggio ottenuto nella prima gara).
Punteggi
Ai fini dell’assegnazione dei titoli, per ciascuna classifica verranno assegnati punteggi alle prime dieci posizioni in gara e saranno conteggiati i punteggi relativi ai 10 migliori risultati. Ai fini della classifica Assoluta del Campionato Italiano Sport Prototipi, un punto sarà assegnato al conduttore che avrà realizzato il miglior tempo delle Prove Ufficiali di Qualificazione ed un punto a chi avrà realizzato il miglior tempo sul giro in gara. In caso di equipaggio con doppio conduttore, al termine delle prove ufficiali e di ciascuna Gara (comprensiva del giro veloce), l’eventuale punteggio conseguito sarà assegnato ad entrambi i conduttori, indipendentemente da chi abbia effettivamente conseguito il risultato.
Pneumatici
La dotazione di pneumatici – fornitore Yokohama - è limitata a massimo 12 slick per ciascuna manifestazione (Prove Libere, Prove Ufficiali e Gare) di cui 8 nuovi e 4 punzonati in una qualsiasi Manifestazione precedente della stagione in corso.
 
 
::::::
twitter:
@saltarantino_it | @CIPrototipi
Facebook:
https://www.facebook.com/CISPrototipi