Mugello, Gara 1. Claudio Giudice vince davanti a Matteo Pollini che balza in testa al Campionato Italiano Sport Prototipi.

A due giri dalla fine il pilota della Scuderia Giudici sorpassa il nuovo leader tricolore così secondo davanti al cugino Giacomo, autore del giro più veloce sulla vettura del Team Giada. Quarto Lorenzo Pegoraro (Best Lap) ora a -5 dalla vetta. Le Wolf GB08 Thunder Aprilia RSV4 tornano in pista domani con gara 2, l'ultima e decisiva per la stagione, al via alle 12.20.

La prima gara per il round finale del Campionato Italiano Sport Prototipi si chiude con la vittoria di Claudio Giudice. Un successo che, dopo il dominio espresso fin dalla prima staccata dal poleman Matteo Pollini, arriva a due tornate quando il pilota della Scuderia Giudici, dopo un breve regime di bandiere gialle, approfitta di un’indecisione del rivale del Giacomo Race. Con i punti del secondo posto, Pollini si riporta in testa al Campionato con cinque lunghezze di vantaggio su Lorenzo Pegoraro (Best Lap), oggi quarto alle spalle di Giacomo Pollini (Team Giada) autore del giro più veloce. Con i risultati della prima gara si chiuderà solo domani la lotta al titolo tricolore in una gara 2 dove Pegoraro e Matteo Pollini saranno gli ultimi contendenti in lotta al via rispettivamente dalla terza e quinta posizione sulla griglia invertita nelle prime sei posizioni d’arrivo di gara 1.

 

LA CRONACA DI GARA 1

Alla partenza di gara 1 il gruppo si lancia compatto alla prima staccata dove Matteo Pollini conserva il primato davanti a Giudice, Riccitelli, Zanardini, Giacomo Pollini e Menczer che lotta subito con Pegoraro. Il sorpasso del pilota umbro per il sesto posto è già al primo giro con una manovra da antologia all’esterno del Correntaio. Il vantaggio del battistrada è già di 2 secondo al secondo giro con la bagarre che è serrata solo alle sue spalle. Giudice, Riccitelli, Zanardini, Giacomo Pollini e poco più indietro Pegoraro sono infatti tutti a stretto contatto e con il trascorrere dei giri vedono avvicinarsi Menczer, Carboni, Hultén, Mobine, Caliceti, Borelli ed Uboldi, 12esimo. Al quinto giro Giacomo Pollini supera Zanardini per il quarto posto per poi lanci arsi all’inseguimento di Riccitelli per il terzo gradino del podio. Alla tornata seguente il bresciano riesce nel sorpasso alla San Donato dove alle loro spalle Zanardini deve cedere a Pegoraro per il quinto posto. A seguire Menczer, Carboni e Hultén sono ai ferri corti per il settimo posto, mentre al settimo giro Giacomo Pollini si porta in scia di Giudice per la seconda posizione. Il pilota della Scuderia Giudici non ci sta e guadagna metri sull’avversario, mentre alle loro spalle Carboni riesce a portarsi al sesto posto dopo aver avuto la meglio su Zanardini e Menczer che ha provato in tutti i modi a conservare la posizione. Il pilota di AC Racing deve rientrare ai box, mentre alle spalle di Giudice e Pollini a stretto contatto, seguono Riccitelli, Pegoraro, Menczer e poi Carboni, Hultén e Gagliardini ottavo in rimonta dopo essere scivolato ultimo per un fuoripista alla prima curva. Intanto al 14esimo giro Giudice aggancia e supera Matteo Pollini per la prima posizione che così si ritrova il cugino Giacomo in scia per un terzetto di testa che precede di tre secondi Pegoraro, Riccitelli, Carboni, Gagliardini, Borelli, Menczer ed Hultén, decimo prima di essere costretto al ritiro alla tornata seguente. Sotto la bandiera a scacchi arriva Sotto la bandiera a scacchi arriva la seconda vittoria stagionale per Giudice che precede in un secondo mezzo Matteo e Giacomo Pollini.

CAMPIONATO ITALIANO SPORT PROTOTIPI | CLASSIFICHE

ASSOLUTA. 1) Pollini M. (Giacomo Race), 117; 2) Pegoraro (Best Lap), 112; 3) Pollini G. (Giacomo Race), 86; 4) Gagliardini (Best Lap), 85; 5) Riccitelli (Kinetic Racing Team), 81; 6) Capitanio (Best Lap), 80; 7) Giudice (Scuderia Giudici), 80; 8) Uboldi (BF Motorsport), 59; 9) Hultén (RPM RacePromote Scandinavia), 54; 10) Borelli (BF Motorsport), 41. MASTER. 1) Spiridonov, 150; 2) Castellano (Giada Race), 107; 3) Attianese (Bad Wolves), 99. ROOKIE. 1) Pegoraro, 132; 2) Gagliardini, 126; 3) Pollini M., 124; UNDER 25. 1) Giudice, 140; 2) Riccitelli, 136; 3) Hultén, 122.Appuntamento in pista con le Wolf GB08 Thunder Aprilia RSV4 alle 15.30 con gara 1, mentre domani sarà la volta di gara 2 alle 12.20. Entrambe le gare da 25 minuti + 1 giro, saranno in diretta livestreaming sul sito acisport.it/CISPrototipi e sulla pagina Facebook.com/ CISPrototipi ed in differita TV su Sportitalia (dtt 60 SKY225) con gara 1 sabato alle 17.30 e gara 2 domenica alle 18.20.

 

CAMPIONATO ITALIANO SPORT PROTOTIPI | IL CALENDARIO 2018

DATA    AUTODROMO

>> 3 giugno      Monza  (con F4)

>> 17 giugno    Misano (con SPRO)   

>> 15 luglio      Mugello           (con TCR e GT)

>> 29 luglio      Imola   (con F4)

>> 16 settembre          Vallelunga        (con F4 e TCR)

28 ottobre       Mugello           (con F4 e GT)

 

::::::

twitter:

@saltarantino_it | @CIPrototipi

Facebook:

https://www.facebook.com/CISPrototipi

Image

Claudio Giudice

Image

Matteo e Giacomo Pollini