Presentata la 60^ Coppa Paolino Teodori

La cronoscalata ascolana, valida per l'Europeo, il CIVM ed il TIVM fa il pieno con 231 iscritti.
Image

(Comunicato Coppa Teodori)

E’ stata presentata la 60^ edizione della Coppa Paolino Teodori, appuntamento clou della stagione delle salite, per la sua validità di tappa italiana del Campionato Europeo della Montagna. Oltre alle verifiche tecniche ed il perfezionamento delle iscrizioni di venerdi 25 giugno nella base logistica di Colle San Marco, il programma dell’evento vedrà le due salite di prova sabato 26 ad iniziare dalle ore 9 e le due manches di gara domenica 27, sempre ad iniziare alle ore 9. Le premiazioni saranno effettuate invece presso il parco chiuso di San Giacomo.

Questi gli interventi alla presentazione stampa avvenuta on-line.

Ivo Panichi, neopresidente dell’Automobile Club Ascoli Piceno-Fermo ha portato il suo benvenuto: “Con la nostra valida squadra siamo sicuri che anche questa edizione si svolgerà nel migliore dei modi con un successo sportivo ed organizzativo. Voglio ricordare nell’occasione il mio grande amico e predecessore Elio Galanti, recentemente scomparso, con un grande grazie per tutto quello che ha fatto e ci ha lasciato.”

Pierluigi Terrani, direttore sportivo del GS AC Ascoli Piceno: “Dopo la pandemia che ci ha impedito di organizzare l’edizione dello scorso anno, ci siamo preparati al meglio per questa 60^ edizione e grazie alla proficua collaborazione con le istituzioni abbiamo portato a termine tutte le richieste che ci sono state poste dall’ispettore FIA per adeguare il percorso, lavori sulla sicurezza passiva che sono utili anche per la mobilità ordinaria.”

Paolino Teodori, nipote dell’ideatore dell’evento, fiduciario provinciale Acisport e componente della Commissione Salita: “Acisport si è impegnata a fondo per l’attività sportiva automobilistica in questo difficile periodo di pandemia, creando le condizioni per poter riprendere con gli eventi in sicurezza. Noi come ascolani siamo orgogliosi di questa vetrina europea per la città ed il territorio piceno, lavorando a fondo per offrire una manifestazione valida sotto tutti gli aspetti.”

 

Image

Roberto Gregori di Radio Ascoli: “La Coppa Teodori è una delle molte eccellenze del territorio, che permette di esprimere valori importanti anche dal punto di vista sociale. Noi come emittente provvederemo al coordinamento e alla produzione video in collaborazione con Xentek e Acisport. Era fondamentale in questo momento particolare assicurare la possibilità di assistere all’evento, che non può ospitare il solito numeroso ed appassionato pubblico. Unendo le sinergie con Acisport offriremo la diretta integrale Facebook sulle pagine Coppa Teodori e Acisport, due finestre di diretta sul canale Sky 228 Acisport TV, due lunghe dirette sull’emittente locale TVRS DT111 al mattino ed al pomeriggio, oltre a confermare la consueta diretta integrale su Radio Ascoli. Poi ci saranno anche interviste e contributi in podcast che contribuiranno ad arricchire l’informazione il più possibile completa dell’evento.”

Giovanni Cuccioloni, presidente del Gruppo Sportivo AC Ascoli Piceno: “Stiamo ancora lavorando a pieno ritmo per risolvere tutte le problematiche ed i dettagli che in questo delicato periodo si sono moltiplicati. Sul pianoro di Colle San Marco, sede logistica della manifestazione, abbiamo dovuto modificare aree e criteri di accesso contingentati. Ne eravamo obbligati per assicurare i protocolli di sicurezza necessari all’organizzazione di questa gara tanto attesa. Sul percorso abbiamo lavorato a fondo coadiuvati dall’Amministrazione Comunale che ringraziamo, con il sindaco Fioravanti, l’assessore Stallone e l’Ufficio Tecnico. Abbiamo avuto la positiva risposta di 231 piloti iscritti, dei quali 32 partecipanti al campionato europeo, provenienti da otto nazioni, ed è motivo di grande orgoglio, sarà una vetrina importante per Ascoli, per il Piceno e per l’Italia tutta. Va citato l’importante connubio che abbiamo stretto con l’Associazione Terra Piloti e Motori, nata nel pesarese e subito cresciuta a livello regionale, che si occupa di promozione dello sport motoristico e del turismo sul territorio.”

Marco Fioravanti, sindaco di Ascoli Piceno: “Il Comune di Ascoli Piceno è felice di salutare il ritorno della Coppa Paolino Teodori. Dopo lo stop forzato per la pandemia, la gara tornerà a rappresentare una vetrina importante per il territorio incarnando i valori autentici del confronto sportivo a livello internazionale. Ci accingiamo quindi ad ospitare la gara su un percorso che nello scorso maggio ha ospitato in un’altra bella giornata di sport anche il Giro d’Italia. Ringrazio tutti coloro, e sono numerosi, che contribuiscono allo sforzo organizzativo, dalla Regione Marche, alla Provincia, il Gruppo Sportivo, l’Automobile Club ed il grande movimento di volontari.”

Nico Stallone, assessore allo sport del Comune di Ascoli Piceno: “La nostra città è attivissima a livello sportivo e la Coppa Teodori ne è un appuntamento di eccellenza, uno dei momenti più attesi dalla cittadinanza fin dagli anni sessanta, quando la città viveva l’evento in modo totale con la sua partenza da Viale Marconi. Un plauso va a chi lavora per assicurare l’organizzazione di questo evento e di altri altrettanto prestigiosi come i recenti passaggi della Mille Miglia.”

 

Image

Giorgia Latini, assessore allo sport della Regione Marche: “E’ estremamente importante la ripresa di questa edizione della Coppa Teodori, possibile nel rispetto di tutti i protocolli di sicurezza sanitaria. E’ un segnale di rinascita del mondo dello sport, di importanza internazionale e come regione Marche ne siamo molto soddisfatti. Il ringraziamento va al Gruppo Sportivo ed all’Automobile Club Ascoli Piceno-Fermo ed a tutti coloro che collaborano e supportano.”

Angelo Davide Galeati, presidente della Fondazione Carisap: “La Coppa Teodori è un evento che la Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno promuove, come da statuto, che prevede l’impegno per lo sviluppo economico e il terzo settore nelle comunità. La gara è una manifestazione importante dal respiro internazionale e porta il nome di Ascoli Piceno alla ribalta favorendo l’arrivo di tanti appassionati a tutto vantaggio anche del movimento turistico sul territorio.”

Luigi Contisciani, presidente del Bacino Imbrifero Montano del Tronto: “Il BIM Tronto continua ad essere al fianco della Coppa Teodori, che dà lustro a tutto il territorio piceno ed alle sue eccellenze. Stiamo sostenendo il piceno con la promozione, grazie anche al progetto Mete Picene e non potevamo mancare di essere al fianco di una valida manifestazione consolidata da tempo.”