Vallelunga, Libere 2. Alberto Viberti il più veloce delle prove libere per il quinto round del Campionato Italiano Turismo.

Il pilota della Leon TCR della BRC Racing Team, risponde al primato siglato ieri da Roberto Colciago (Honda Civic TCR Ags) e lo precede di circa mezzo secondo. Ottimo terzo Jimmy Ghione sull'altra Leon della squadra di Cherasco. Nel TCS si conferma Alberto Bassi (Leon Cupra ST) con il settimo tempo.

Image
I due massimi protagonisti del Campionato Italiano Turismo si dividono il primato cronometrico nelle prove libere del quinto round di scena a Vallelunga.

Se al venerdì Roberto Colciago e la Honda Civic TCR della AGS avevano aperto il weekend sulla pista intitolata a Piero Taruffi, la seconda sessione di prove libere ha visto la risposta di Alberto Viberti che, con la prima delle tre Leon TCR della BRC Racing Team, ha fermato i cronometri sul tempo di 1'44.273 con poco meno di cinque decimi di vantaggio sul rivale capoclassifica di campionato.

Il suo più popolare compagno di squadra, , l'inviato di Striscia Jimmy Ghione, si conferma in una sorprendente terza posiziona assoluta anche se a tre secondi dalla coppia di riferimento, mentre ad oltre due secondi segue la Citroën C3 Max schierata da 2T Course & Reglage e Procar per i giornalisti Giovanni Mancini e Lorenzo Baroni.

Alle spalle di Mariano Costamagna, che migliora i tempi del venerdì sulla terza Leon di BRC, è invece ottimo sesto tempo assoluto per Andrea Bacci, al ritorno in pista dopo due anni di stop ed al volante della Alfa Romeo Giulietta appena sfornata dalla Bacci Romano per la nuova classe TCT.

Divise da soli otto decimi di secondo, le Seat Leon Cupra ST di Alberto Bassi ed Emiliano Perucca Orfei, seguono per il primato del TCS e davanti all'altra Giulietta della Bacci Romano affidata ad Andrea Mosca ed alla terza Leon station wagon di Sandro Pelatti.

Matteo Leone e Riccardo Missiroli, sulla debuttante versione TCS della Giulietta QV realizzata dalla Leone Motorsport, si confermano all'11esimo tempo e quarto di categoria davanti a Davide Pigozzi al volante della Seat Ibiza Cupra 1.8 TSi TCS.

Il weekend continua con le prove ufficiali in programma alle 17.00, mentre domani sarà la volta di gara 1 alle 10.45 e gara 2 alle 17.25, entrambe da 25 minuti + 1 giro ed in diretta TV su Sportitalia (dgt 60 SKY225) e web streaming su www.acisportitalia.it.

CAMPIONATO ITALIANO TURISMO TCR. 1) Colciago R. (Honda Civic TCR AGS), 150; 2) Viberti A. (Seat Leon Cupra SEQ TCR BRC Racing Team), 110; 3) Dall'Antonia R. (Seat Leon Cupra dsg TCR BF Motorsport), 76; 3) Piccin S. (Seat Leon Cupra dsg TCR BF Motorsport), 76; 5) Cappellari D. (Seat Leon Cupra dsg TCR CRC Bassano Corse), 42; 6) Costamagna Mrc. (Seat Leon Cupra SEQ TCR BRC Racing Team), 38; 7) Montalbano V. (Seat Leon Cupra dsg TCR BF Motorsport), 36; 8) Bettera E. (Seat Leon Cupra SEQ TCR Tecnodom Sport), 29; 9) Brigliadori I. (Seat Leon Cupra dsg TCR BF Motorsport), 23; 10) Fabiani F (Seat Leon Cupra dsg TCR BF Motorsport), 20; 10) Crocker F. (Seat Leon Cupra SEQ TCR WP Racing), 20; 12) Gagliano M. (Seat Leon Cupra dsg TCR Esse Motorsport), 19; 13) Bamonte L. (Seat Leon Cupra dsg TCR MM Motorsport), 16; 14) Biraghi A. (Seat Leon Cupra dsg TCR BRC Racing Team), 15; 15) Pisani E. (Seat Leon Cupra dsg TCR BF Motorsport), 13; 16) Giacon J. (Seat Leon Cupra SEQ TCR Tecnodom Sport), 12; 17) Ghione G. (Seat Leon Cupra dsg TCR BRC Racing Team), 11; 18) Giorgi E. (Seat Leon Cupra dsg TCR BF Motorsport), 8; 19) Verrocchio D. (Seat Leon Cupra dsg TCR BF Motorsport), 8; 20) Pennica D. (Citroën C3 Max TCR 2T Course & Reglage), 7; 21) Lopes G. (Citroën C3 Max TCR 2T Course & Reglage), 7; 22) Mauriello G. (Citroën C3 Max TCR 2T Course & Reglage), 7; 23) Arduini M. (Citroën C3 Max TCR 2T Course & Reglage), 7; 24) Nataloni N. (Seat Leon Cupra dsg TCR NOS Racing), 5; 25) Chini M. (Seat Leon Cupra dsg TCR NOS Racing), 5; 18) Diana M. (Seat Leon Cupra dsg TCR BF Motorsport), 4; 19) Stassano A. (Citroën C3 Max TCR 2T Course & Reglage), 1; 20) Della Monica M. (Citroën C3 Max TCR 2T Course & Reglage), 1.

CAMPIONATO ITALIANO TURISMO TCS. 1) Bassi A. (Seat Leon Cupra ST), 132; 2) Giacon K. (Alfa Romeo Mito Tecnodom Sport), 106; 3) Bolzoni S. (Alfa Romeo Mito Tecnodom Sport), 91; 4) Gaiofatto R. (Peugeot 308 GTi Mi16 2T Course & Reglage), 80; 4) Arduini M. (Peugeot 308 GTi Mi16 2T Course & Reglage), 80; 6) Wyhinny P. (Seat Leon Cupra ST), 60; 7) Nerman H. (Honda Civic Typer-R TCS2.0 - Jas Motorsport), 40; 8) Pajuranta (Abarth 595 OT V-Action), 40; 9) Fernandes M. (Abarth 595 OT V-Action), 40; 10) Pelatti S. (Seat Leon Cupra ST), 20; 11) Pigozzi D. (Seat Ibiza Cupra 1.8 Wp Racing), 11; 12) Zarpellon T. (Abarth 595 OT Tecnodom Sport), 10.

IL CAMPIONATO ITALIANO TURISMO

Il Campionato Italiano Turismo 2016 si articola lungo una stagione che conterà un totale di sette tappe, tutte su doppia gara da 25 minuti + 1 giro e gran finale a Monza, nel weekend del 30 ottobre, sulla pista del Gran Premio d'Italia di Formula Uno. Due i titoli tricolori in palio, rispettivamente per vetture in configurazione TCR (classe unica 2.0 turbo) e TCS (classi turbo: 1.4, 1.6, 1.8, 2.0) di stretta derivazione di serie. Il format dei weekend prevede due sessioni di prove libere da 30 minuti (o turno unico da 60) e due turni di prove ufficiali da 15 minuti divisi da 10 minuti di neutralizzazione. Il primo turno di prove di qualificazione determinerà la posizione in griglia di gara 1 e il miglior tempo ottenuto da ogni pilota nel secondo turno determinerà la posizione in griglia di gara 2. Lo start delle gare sarà con partenza da fermo. Il format degli eventi consente la partecipazione fino a due piloti sulla singola vettura con la quale dividersi equamente l'intero weekend (1 sessione di prove libere, 1 turno di qualifica, 1 gara ciascuno) e cumulare i rispettivi punteggi acquisiti per l'assegnazione dei titoli. In caso di equipaggio composto da due piloti, uno dovrà qualificare la vettura per gara 1 e l'altro dovrà qualificare la vettura per gara 2.

Questi gli appuntamenti della stagione 2016:

DISPUTATI:

8 maggio Adria
- Pole position
TCR: G1 Colciago - Honda | G2 Colciago – Honda ::: TCS: G1 Nerman – Honda | G2 Nerman – Honda
- Vittorie
TCR: G1 Colciago - Honda | G2 Colciago – Honda ::: TCS: G1 Nerman – Honda | G2 Nerman – Honda
- Giro più veloce
TCR: G1 Colciago - Honda | G2 Colciago – Honda ::: TCS: G1 Nerman – Honda | G2 Nerman – Honda
- Leader Classifica Campionato Italiano
TCR: Colciago – Honda ::: TCS: Nerman – Honda

12 giugno Misano
- Pole position
TCR: G1 Brigliadori - Seat | G2 Viberti – Seat ::: TCS: G1 Bassi - Seat | G2 Bassi - Seat
- Vittorie
TCR: G1 Colciago - Honda | G2 Viberti – Seat ::: TCS: G1 Arduini - Peugeot | G2 Gaiofatto - Peugeot
- Giro più veloce
TCR: G1 Colciago - Honda | G2 Colciago – Honda ::: TCS: G1 Bassi – Seat | G2 Gaiofatto - Peugeot
- Leader Classifica Campionato Italiano
TCR: Colciago - Honda ::: TCS: Arduini-Gaiofatto - Peugeot

3 luglio Magione
- Pole position
TCR: G1 Colciago - Honda | G2 Colciago – Honda ::: TCS: G1 Bassi - Seat | G2 Bassi - Seat
- Vittorie
TCR: G1 Colciago - Honda | G2 Colciago – Honda ::: TCS: G1 Bassi - Seat | G2 Bassi - Seat
- Giro più veloce
TCR: G1 Colciago - Honda | G2 Colciago - Honda ::: TCS: G1 Bassi - Seat | G2 Bassi - Seat
- Leader Classifica Campionato Italiano
TCR: Colciago - Honda ::: TCS: Giacon K. – Alfa Romeo

17 luglio | Mugello
- Pole position
TCR: G1 Viberti - Seat | G2 Viberti – Seat ::: TCS: G1 Bassi - Seat | G2 Bassi - Seat
- Vittorie
TCR: G1 Colciago - Honda | G2 Viberti – Seat ::: TCS: G1 Bassi - Seat | G2 Bassi - Seat
- Giro più veloce
TCR: G1 Colciago - Honda | G2 Colciago - Honda ::: TCS: G1 Wyhinny - Seat | G2 Bassi - Seat
- Leader Classifica Campionato Italiano
TCR: Colciago - Honda ::: TCS: Bassi – Seat

> PROSSIMI APPUNTAMENTI:

> 4 settembre | Vallelunga
> 25 settembre | Imola
> 30 ottobre | Monza

::
twitter:
@saltarantino_it | @CITurismo_ITA