Successo di Maccarrone a Pergusa

Su Gloria conquista il primo appuntamento di Crono in Pista
Image

Roma. Il gentleman driver Orazio Maccarrone, su Formula Gloria Suzuki, ha vinto oggi la prima della quattro tappe del Trofeo Sicilia Crono in Pista 2017, disputata sul circuito siciliano di Pergusa.

La gara era valida per il Campionato Regionale Atipica Sperimentale (CRAS), nato per volontà del delegato regionale Aci Sport e della Delegazione Sicilia. Il CRAS coniuga prove in pista e cronoscalate siciliane.

Maccarone, presidente della Scuderia Giarre Corse, ha siglato il miglior tempo in gara 1, davanti a Rino Giancani su Elia Avrio SPT09. In Gara 2 il giovane scalatore Giancani, ha vinto la manche ma la somma dei tempi ha assegnato la vittoria assoluta a Maccarone, secondo; terzo gradino del podio e primato in gruppo E1 Italia per Alfio Tudisco, in gara con una Renault Clio Cup. In Gruppo A, successo per Salvatore Vecchio sulla ammirata Lancia Delta Integrale Evo; secondo gradino del podio per “Dino” sulla Renault Clio del Motor Team Nisseno, terzo Benedetto Palermo su Renault Clio RS. In Gruppo N, primo il presidente della scuderia Messina Racing Team, Mauro Amendolia, su Renault Clio RS 2000; secondo, ma primo di N1600, Filippo Cardillo della Catania Corse su Peugeot 106. la Classe E1 Italiava ad Alfio Tudisco, primo tra le 2000 su Renault Clio Cup; svetta in 1600 il portacolori della Giarre Corse Rosario Alessi su Peugeot 106 Rally. Tra le 3 Litri primato, sulla BMW M3, per Angelo Bonforte.

Tra le Storiche, il 2° Raggruppamento va a Ruggero Nicolosi su Alfa Romeo GTA M; il 1° a Dario Nicolosi con la Fiat Abarth 1000 della scuderia Targa Florio, seguito da Sergio Sambataro sulla Fiat Abarth della scuderia Etna. Vincenzo Barone su Fiat 128 vince nella TC 1150 del 2° Raggruppamento. Filadelfio Bulla della Scuderia Pegaso agguanta il 3° Raggruppamento su Fiat 128 Coupè.

La competizione, organizzata dall’Ente Autodromo di Pergusa presieduto da Mario Sgrò, in collaborazione con la ASD Start di Catania di Corrao Andrè, ha visto la presenza oltre 40 piloti provenienti da tutta la Sicilia, con una bella cornice di pubblico.


comunicato a cura della redazione privo di valore regolamentare

 
 
ricevi via e-mail