Lucky e Pedro viaggiano di coppia, nella quinta del Due Valli Historic

Gli alfieri della Squadra Corse Isola Vicentina vedono avvicinarsi il primato di tappa al rally veronese. Salvini aumenta il ritmo, Da Zanche supera Patuzzo, Montini supera Bertinotti, Cattilino perde una posizione e Zandonà s'avvicina a Bombieri.
Image

La quinta piesse va a Lucky, Pedro lo segue. Il vicentino è più veloce rispetto il primo passaggio mattutino sui dieci chilometri della Roncà, Pedro non affonda e non ripete il crono precedente, secondo in prova e secondo nella generale a 18" dal leader compagno di squadra.

Alle loro spalle il divario aumenta, anche se Salvini prende buon passo veloce  e si attesta al terzo posto. Nella quinta frazione, Da Zanche prende fiducia e supera Patuzzo. Andreis resiste a Roberto Montini in rimonta con la Porsche 911 Gruppo B, supera Bertinotti con problemi di gomme e s'avvicina al veronese.

Nono è sempre l'adriese Luise, Fiat Ritmo, Bombieri decimo tiene testa a Zandonà con la più recente Renault 5 Gt Turbo con la quale allunga su Simontacchi. Cattilino perde una piazza, ora terzo di Raggruppamento e secondo di Classe con  Opel Kadett GTE.

Nella prova precedente s'è fermato Costenaro con la Lancia Stratos, mentre Antonio Manfrinato non riesce a sfruttare la Porsche 911.