Il Rallye Elba Storico-Trofeo Locman Italy è pronto: prosegue la tradizione

Confermate le validità per il Campionato Europeo FIA per autostoriche e per il Campionato Italiano, la gara è in calendario dal 23 al 25 settembre, caratterizzata da nove prove speciali di un percorso come sempre ispirato alla tradizione, che rispecchia ampiamente quello dell'edizione 2020. In programma anche la "regolarità sport”, la "regolarità media”, irrinunciabili appuntamenti per i cultori della disciplina, oltre al Trofeo A112 Abarth, il "Memory Fornaca” e la Michelin Historic Rally Cup. Il periodo delle iscrizioni sarà dal 12 agosto all'11 settembre. Si correrà con il forte ricordo per Elio Niccolai.
Image

(comunicato ufficio stampa Rally Elba Storico)

Il periodo della piena estate è anche il periodo del pieno lavoro di Aci Livorno Sport per il Rallye Elba Storico-Trofeo Locman Italy, l’irrinunciabile appuntamento che chiude idealmente la stagione estiva all’Isola d’Elba e che certamente ispirerà la fase “calda” della stagione sportiva.

 

La XXXIII edizione di una delle gare-simbolo dei rallies in tutto il mondo, prevista dal 23 al 25 settembre, quest’anno più che mai avrà una sua importanza particolare. Sarà quella dell’essere orfana di Elio Niccolai, il “padre” della gara, prematuramente scomparso lo scorso 14 maggio. Orfana del suo pilastro fondante, come tale è stato dell’ACI Livorno, ma forte degli insegnamenti che negli anni ha dato, patrimonio inestimabile che adesso è bene in mano, nel cuore e nella mente di ne ha raccolto l’eredità. Aci Livorno e Aci Livorno Sport, infatti, lavoreranno da adesso in avanti, sia per questo evento che per il “moderno” per tenere vivo il ricordo di questa figura e soprattutto portando avanti l’impegno che proprio Niccolai aveva preso tanti e tanti anni fa con lo sport e con l’Isola d’Elba, quello di far ancora più grande un territorio di valore inestimabile con il motorsport.

 

La gara ha confermate le diverse validità cui ha abituato da tempo il mondo dei rallies:  settimo appuntamento (su nove) del Campionato Europeo FIA (FIA HSRC) e pure settima e penultima prova della corsa “tricolore” (CIRAS).  In programma vi sono anche le competizioni di “regolarità sport” (VIII Regularity Sport) e di “regolarità media” (XXXIII Elba Graffiti), gli irrinunciabili appuntamenti per i cultori della disciplina, oltre al piacere di avere al via il Trofeo A112 Abarth, al Memory Fornaca e la Michelin Historic Rally Cup.

Il periodo delle iscrizioni sarà dal 12 agosto all’11 settembre.

 

IL CUORE DELLA GARA ANCORA A CAPOLIVERI PER IL DECIMO ANNO CONSECUTIVO

Forte dell’ampio consenso ottenuto dal primo anno, che fu nel 2011, da quando la logistica generale passò a Capoliveri, ACI Livorno Sport ha disegnato l’edizione 2021 pronta a consolidare l’elevata qualità offerta nelle edizioni passate.

Nulla di modificato, rispetto alla passata edizione per quanto riguarda il percorso, gli ampi consensi ricevuti nel 2020, edizione che venne messa in calendario nonostante le forti restrizioni dovute all’emergenza sanitaria, hanno fatto decidere di proseguire sulla stessa line. Nulla di modificato pure per quanto riguarda la logistica del Rallye: il Quartier Generale della manifestazione è confermato, a Capoliveri, presso le funzionali ed esclusive strutture dell’Hotel Elba International, location esclusiva che sovrasta il Golfo di Porto Azzurro, dove saranno organizzate la Direzione di Gara, la Segreteria e la Sala Stampa. Sempre a Porto Azzurro sarà organizzata l’area del Parco di Assistenza.

 

ACI Livorno Sport, ha previsto nuovamente tre giorni di sfide, con un totale di 9 Prove Speciali (133,350 chilometri competitivi, vale a dire il 30,04% dell’intera distanza che è di 443,94). Sono percorsi “storici”, che hanno sempre scritto di affascinanti gesta sportive.