Il Club Italia sfila sulle strade del Sanremo

Al Rallye Sanremo sarà presente anche il Club Italia con una ventina di soci e altrettante vetture - tra sportive e stradali - iscritti al raduno a loro dedicato che sabato 10 aprile, con la partenza dalla pedana e un passaggio su tre prove speciali nel programma dell'evento, vivrà il suo momento centrale.
Image

(Comunicato Ufficio Stampa Club Italia)

Una presenza importante, quella del Club Italia, che sceglie la passerella di Sanremo per mettere in mostra alcuni dei suoi pezzi da collezione, vere e proprie opere d'arte in movimento. E' infatti questo lo spirito con cui, nel 1985, un un gruppo di amici che reputa l’automobile come una delle espressioni migliori del genio italico del Novecento fonda il Club Italia. Un club per pochi composto, per statuto, da soli 60 soci tra cui Paolo Cantarella, Luca Cordero di Montezemolo, Monica Mailander Macaluso, Piero Ferrari, Gianpaolo Dallara, Jean Todt, Mauro Forghieri, Paolo Pininfarina e Andrea Zagato, oltre a numerosi esponenti dell'industria, della finanza e della cultura Italiana, tutti uniti da una grande passione per l'automobile. Uomini e donne che hanno fatto, e continuano a fare, la storia dell'automobile italiana insieme ai più grandi collezionisti per un parco vetture che nessun altro club al mondo può vantare.
 
 
 
 

Image

A guidare il raduno Club Italia, iniziativa che gode del patrocinio del Club ACI Storico, oltre a Umberto Rossi di Montelera, il Presidente in carica, anche il socio Miki Biasion che, ad un Sanremo tornato a profumare di mondiale con la presenza delle vetture della categoria WRC Plus, non poteva davvero mancare. E il due volte campione del mondo rally lo farà al volante di una dei 15 esemplari, numerati e personalizzati, della Lancia Delta HF Integrale Club Italia realizzata in una serie esclusiva per il Club Italia in omaggio alla Delta, la vettura che più di ogni altra ha contribuito alle affermazioni dello sport automobilistico italiano negli anni Ottanta e Novanta, e ai suoi campioni. La Lancia Delta HF Integrale Evoluzione 16V Club Italia con cui Miki Biasion "correrà" sulle strade del Sanremo appartiene alla Fondazione Gino Macaluso per l'Auto Storica nata, per volontà della moglie Monica e dei figli Stefano, Massimo, Anna e Margherita, in memoria di Gino Macaluso: rallysta, designer, imprenditore, collezionista e indimenticabile Presidente del Club Italia.