Al XXXIV Rallye Elba Storico Lombardo-Consiglio, Porsche 911 RS, chiudono al comando della prima tappa

Secondi assoluti Salvini-Tagliaferri su altra Coupé della casa di Stoccarda. Terzi e primi del 4°Raggruppamento Riolo-Floris su Subaru Legacy 4WD Turbo. Domani tappa decisiva con altre cinque sfide cronometrate sui percorsi di "Innamorata”, "Volterraio - Cavo” e "Bagnaia Cavo”.
Image

Capoliveri (LI), venerdì 23 settembre 2022 – Le classiche strade dell’Isola d’Elba, appuntamento valido per il Campionato Italiano Rally Auto Storiche 2022 e valido per il FIA European Historic Rally Championship hanno decretato il primo equipaggio in vetta alla prima tappa:  Angelo Lombardo e Roberto Consiglio sulla loro rossa Porsche 911 RS di 2°Raggruppamento. Una gara costante per l’equipaggio della Ro Racing che ha terminato questa prima frazione di gara con il tempo complessivo di 49'54.2 e domani continuerà a lottare nella tappa conclusiva con obiettivo scudetto. Secondi assoluti in una bella lotta con i primi si posizionano Alberto Salvini e Davide Tagliaferri sulla Porsche 911 RS della Scuderia Palladio Historic. I vincitori delle ultime tre edizioni sull’Isola d’Elba hanno realizzato lo scratch nella prova “Colle Palombaia” e concludono la giornata soli dieci secondi netti dai primi.Terzo piazzamento e il primato nel 4°Raggruppamento vanno ad un sempre velocissimo Totò Riolo ed Alessandro Floris sulla Subaru Legacy 4WD. Sempre tra i protagonisti di vertice, l’equipaggio del Targa Racing Club/Cst Sport si è saputo imporre sul secondo passaggio della “Monumento” ma ha poi perso 14’’ sulla prova lunga Due Mari di oltre 22 km.

 

Image

Alle spalle dei primi tre, un divario notevole, oltre due minuti, con la Ford Sierra Cosworth 4x4 affidata al pilota di Montalcino Valter Pierangioli navigato da Francesco Magrini. Quinto piazzamento e la leadership mel 3°Raggruppamento sono stati agguantati dai palermitani Natale Mannino e Giacomo Giannone sulla Porsche 911 SC. Debutto all’Elba da evidenziare quello del lucchese Giovanni Mori con la BMW M3 riuscito ad attaccare sul finale e a piazzarsi sesto assoluto e terzo di 4°Raggruppamento.  Buona la prima anche per Sergio Farris con Giuseppe Pirisinu alle note, settimi assoluti, nonostante i costanti problemi nel trovare le giuste soluzioni di assetto alla Porsche 911 in questa prima frazione di corsa. A chiudere nella top ten virtuale “CIRAS” ci hanno pensato Tiziano Nerobutto con la Ascona 400 e le Porsche 911 di Ermanno Sordi - Maurizio Barone e di Maurizio Pagella - Francesco Zambelli. Nel 1°Raggruppamento soddisfazione per Giuseppe Marcello Pollara con Michele Chionzini con la BMW 2002 TI davanti alla Lancia Fulvia HF 1.3 di Massimo Giuliani e Claudia Sora.

Image

Le prove dell’Isola d’Elba si sono confermate come di consueto particolarmente ostiche per tutti anche per i piloti di casa. Tra i nomi infatti compaiono quello di Francesco Bettini, protagonista assoluto nella prova d’apertura a “Capoliveri” ieri in notturna e oggi sul primo passaggio sulla “Monumento” insieme a Luca Acri su Lancia Delta Integrale 16V. Bettini ha dovuto rinunciare ai sogni di vittoria per un’uscita di strada ad inizio prova PS3. Ritiro anche per l’altro elbano molto atteso Andrea Volpi per rottura del motore sempre su Lancia Delta, divisa con Michele Maffoni, in una corsa costantemente intaccata da problemi al cambio. Tra i ritiri illustri del Campionato, l’Elba non è stata amica neanche stavolta per Lucio Da Zanche che proprio quando stava prendendo il giusto passo ha dovuto sventolare bandiera bianca per problemi di trasmissione alla sua Porsche 911 RS. Destino simile e fuori dai giochi sulla lunga “Due Mari” anche Matteo Luise con Melissa Ferro al suo fianco sulla Fiat 130 Abarth TC.

I duelli del XXXIV Rallye Elba Storico si rinnovano per la sua seconda e decisiva tappa di domani sabato 24 settembre con altre cinque prove spalmati su 64, 32 chilometri di prove di  che scatterà al via alle ore 9:50 di sabato 24 settembre con la sesta prova speciale “Innamorata”, con i suoi 6,63 chilometri da percorrere due volte (PS8 ore 14:00), “Volterraio-Cavo” (PS7 10:40 – 26,94 km), “Volterraio” (PS9 14:50 – 5,68 km) e “Bagnaia-Cavo” (PS10 15:08 – 18,44 km). L’arrivo è previsto per le ore 16:40 a Capoliveri.

CLASSIFICA XXXIV RALLYE ELBA STORICO TROFEO LOCMAN ITALY| TAPPA 1: 1. Lombardo-Consiglio (Porsche 911 RS) in 49'54.2; 2. Salvini-Tagliaferri (Porsche 911 RS) a 10.0; 3. Riolo-Floris (Subaru Legacy 4WD Turbo) a 19.0; 4. Pierangioli-Magrini (Ford Sierra Cosworth 4X4) a 2'02.2; 5. Mannino-Giannone (Porsche 911 SC) a 2'37.8; 6. Mori-Frosini (BMW M3) a 3'23.4; 7. Farris-Pirisinu (Porsche 911 SC) a 3'28.0; 8. Nerobutto-Battisti (Opel Ascona 400) a 3'31.6; 9. Sordi-Barone (Porsche 911 SC RS) a 4'11.5; 10. Pagella-Zambelli (Porsche 911 SC) a 5'11.5

CLASSIFICHE RALLYE ELBA STORICO - TOP 3 DI RAGGRUPPAMENTO

1° Raggr. | 1.Pollara - Chionzini (BMW 2002 TI) in 58'01.8; 2. Giuliani-Sora (Lancia Fulvia Hf 1,3) + 1’21.0 ; 3. Pardi – Canale (Lancia Fulvia Hf 1.3) +4'17.5

2° Raggr. | 1.Lombardo - Consiglio (Porsche 911 RS) in 49'54.2; 2. Salvini - Tagliaferri (Porsche 911 RS) a 10.0; 3. Delladio - Musti (Porsche 911 RS) +7'37.1

3° Raggr. | 1.Nannino - Giannone (Porsche 911 SC) in 52'32.0     ; 2. Nerobutto - Battisti (Opel Ascona 400) + 53.8; 3.Lo Presti - Gonella (Porsche 911 SC) +3'11.3

4° Raggr. | 1.Riolo - Floris (Subaru Legacy 4WD Turbo) in 50'13.2; 2. Pierangioli - Magrini (Ford Sierra Cosworth 4X4)+1'43.2; 3.Mori - Frosini (BMW M3) +3'04.4