Regolarità al Campagnolo

Fabbri vince la Sport, Concari la Media
Image

Roma. Abbinate al Rally Campagnolo, erano in programma lo scorso fine settimana due gare di regolarità auto storiche. La gara, come è noto, è stata interrotta a causa della tragica scomparsa, avvenuta a causa di un malore durante un trasferimento, del pilota Michele Bortignon.

Poiché entrambe le classifiche sono state decretate valide, la gara delle “sport”, valevole per il Trofeo Tre Regioni, è andata ai portacolori del Progetto M.I.T.E. Leonardo Fabbri e Tomas Sartore su Volvo 144, che hanno preceduto di un solo centesimo Mauro Argenti-Roberta Amorosa (Fiat Ritmo 125 TC) e di quattro Marco Maiolo-Maria Teresa Paracchini (Porsche 911 RS). Più staccati, in quarta posizione su Fiat 131 Racing si sono piazzati Arturo Barbotto-Pierluigi Manzone, a pari penalità con Marco Bentivogli-Andrea Marani su Fiat Ritmo130 TC.

Nella "Media", valida per il Campionato Italiano, successo di Concari e Androvandi su Lancia Delta HF, davanti a Bonnet-Bonnet su Alfa Romeo Giulietta Ti e Gandino-Merenda su un'altra Lancia Delta. In quarta posizione, su Ford Sierra Cosworth, Verini-Liverani seguiti da Somaruga-Fumanelli su Audi Quattro.

______________________________________________________________________________
(Comunicato privo di valore regolamentare a cura della redazione ACI Sport, mauro_de_zordo@csai.aci.it)