Le nuove licenze Nazionali e Internazionali

Entrate in vigore dal 1° gennaio 2022

ECCO LE NUOVE LICENZE NAZIONALI ED INTERNAZIONALI CHE SONO IN VIGORE DAL 1° GENNAIO 2022

Come già anticipato in un comunicato apparso sul sito ACI Sport il 14 ottobre scorso, la Federazione ha rivisto la classificazione delle licenze 2022.

Il nuovo sistema, uniformandosi alle nuove licenze internazionali di conduttore FIA, tiene conto dell’età del pilota e della performance delle vetture utilizzate (avvalendosi nella maggioranza dei casi del rapporto peso/potenza).

Si allega il prospetto con le nuove licenze ACI nazionali ed internazionali che entreranno in vigore dal 1° gennaio 2022 (All. 1).       Nel prospetto per ogni gruppo e sottogruppo di licenze, dalla A alla G, sono state evidenziate le vetture che si potranno condurre, il certificato medico richiesto ed il costo della licenza concorrente/conduttore e conduttore.

Con le licenze nazionali si potrà correre solo in Italia ed all’estero nelle gare nazionali ENPEA; mentre con le licenze internazionali si potrà correre in Italia e nelle gare internazionali ed in quelle con validità FIA e nelle Serie Internazionali riconosciute dalla FIA.

Seguendo la classificazione FIA, le licenze si divideranno in macro-categorie dalla “A” alla “G” al cui interno sono state classificate delle sottocategorie nazionali.

In linea generale: 

la licenza “A” è solo Internazionale ed è valida esclusivamente per le gare in circuito dove si corre con vetture monoposto e prototipi aventi peso potenza tra 0 e 1 kg/hp;
la licenza “B” è solo Internazionale ed è valida esclusivamente per le gare in circuito dove si corre con vetture monoposto, prototipi, GT e turismo aventi peso potenza tra 1 e 2 kg/hp;
la licenza “C” è Nazionale o Internazionale ed è riservata a tutte le discipline in cui si corre con vetture aventi peso potenza tra 3 e 5 kg/hp per le gare su strada e tra 2 e 3 kg/hp per le gare in circuito; nelle gare in salita è riservata alle vetture di Categoria II (R-GT/GT3/CN/E-II);
la licenza “D” è Nazionale o Internazionale ed è riservata a tutte le discipline in cui si corre con vetture aventi un peso potenza maggiore di 5 kg/hp per le gare su strada e maggiore di 3 kg/hp per le gare in circuito; nelle gare in salita è riservata a tutte le vetture fatta eccezione per quelle di categoria II;
la licenza “E” è Nazionale o Internazionale ed è riservata ai piloti dai 15 anni in su che partecipano alle gare karting con mezzi monomarcia e con cambio ed alle gare autocross, kart cross e rally cross con mezzi autocross junior e kart cross senior;
la licenza “F” è Nazionale o Internazionale ed è riservata ai piloti dai 14 ai 15 anni che partecipano alle gare karting con mezzi monomarcia ed alle gare autocross con mezzi autocross e kart cross junior;
la licenza “G” è Nazionale o Internazionale ed è riservata ai piloti dai 12 anni ai 14 anni che partecipano alle gare karting con mezzi Ok Junior o TDM Junior .


Ci sono inoltre licenze solo Nazionali:

per il settore Karting: la licenza k Baby  per la pre-agonistica, la licenza K Mini  per guidare i kart mini e la licenza K Club (Mini, E, F e G) per l’attività club;  
per il settore Auto: la licenza Entry Level per la pre-agonistica in circuito, la licenza D Italia per le gare di abilità (ove prevista) e licenza di Regolarità, di Regolarità Sport e di Regolarità Turistica ovviamente per le gare di Regolarità dove si corre  con auto moderne o  con auto storiche o con fuoristrada.

La FIA distingue le categorie di licenze internazionali “D” e “C”    in “Road” (per gare su strada) e in “Circuit” (per gare in circuito).        Tuttavia i piloti possono possedere sia una licenza per gare in circuito che una per gare su strada; pertanto ACI, al fine di dare la possibilità a tutti di partecipare sia alle discipline che si svolgono su strada sia a quelle  su pista, indicherà nell’attestato provvisorio e nella card il possesso di entrambe le licenze aventi lo stesso numero sia Circuit che Road.

La licenza sarà considerata come una licenza unica anche in caso di sospensione.

Per quanto sopra detto, per il settore AUTO (a parità di competizione, per le due stagioni, nella quale si intende partecipare): 

chi nel 2021 possedeva una licenza “C/R internazionale” e  potrà convertirla automaticamente nel 2022 in licenza “INT C Circuit/Road”

chi nel 2021 possedeva una licenza “C nazionale” potrà convertirla nel 2022 in licenza “NAZ D Circuit/Road” oppure in licenza “INT D Circuit/Road” qualora sia in possesso dei requisiti richiesti dalla FIA (vedi allegato 4)

chi nel 2021 possedeva una licenza “D” dovrà convertirla nel 2022 in licenza “D Italia Circuit/Road”

chi nel 2021 possedeva una licenza “B Internazionale” e correva nelle gare su strada, dovrà convertirla nel 2022 in licenza “INT C Circuit/Road”

chi nel 2021 possedeva una licenza “A Internazionale” oppure “B Internazionale” e correva in circuito potrà mantenere la stessa licenza. 

Invece chi possedeva una licenza nel 2021 “Junior Off Road” dovrà convertirla nel 2022 in una licenza NAZ G, F, E, D o C a seconda dell’età del pilota e del mezzo utilizzato oppure negli equivalenti internazionali qualora sia in possesso dei requisiti richiesti dalla FIA (vedi allegato 4).

Per il settore rally è importante verificare nell’allegato 2  la corrispondenza con  la nuova classificazione 2022 dei  gruppi e  delle classi.

In linea di massima per il settore Karting:

chi nel 2021 possedeva una licenza “Nazionale E” dovrà convertirla nel 2022 in licenza “K Baby” se non ha superato gli 8 anni;

chi nel 2021 possedeva una licenza “Nazionale D” dovrà convertirla nel 2022 in licenza “K Mini” fino ai 12 anni compiuti; 

chi nel 2021 possedeva una licenza “Nazionale o Internazionale  C Junior” dovrà convertirla nel 2022 in licenza “Naz. G” o “Int. G” se non ha superato i 14 anni;

chi nel 2021 possedeva una licenza “Internazionale C Restricted” dovrà convertirla nel 2022 in licenza “Naz. F ” o “Int. F”  se non ha superato i 15 anni; 

chi nel 2021 possedeva una licenza “Nazionale o Internazionale C Senior” dovrà convertirla nel 2022 in licenza “Naz. E” o “Int. E” se ha oltre 15 anni.

Tuttavia occorre controllare che la licenza sia corretta anche in base alla vettura con la quale si intende correre nel 2022 (vedere allegati 1, 2 e 3) e, nel caso del Karting (vedere allegati 6 e 7), dell’Autocross e del Rally Cross, anche dell’età raggiunta.

Il numero della licenza rimarrà invariato rispetto al 2021.

Al fine del corretto rilascio/rinnovo della licenza 2022 da parte degli Automobile Club Provinciali, il conduttore  avrà cura di documentarsi preventivamente (aiutandosi con quanto riportato nelle tabelle esplicative allegate) così da indicare agli uffici  la categoria di licenza che è necessario acquistare. 

Il corretto possesso della licenza sarà controllato dagli Organizzatori in sede di iscrizione alle gare.

I piloti che avevano una licenza internazionale nel 2021 possono ottenere direttamente una licenza 2022 internazionale.

I piloti che per la prima volta prenderanno una licenza internazionale o quelli che avevano una licenza nazionale e vogliono ottenerne una internazionale dovranno rispettare le regole imposte dalla FIA per i passaggi di qualifica (vedi all. 4) e completare un corso di formazione sulla sicurezza erogato dalla FIA on line ed in lingua italiana per ogni livello di licenza. 

I piloti che prenderanno una licenza nazionale e vorranno guidare macchine più performanti dovranno superare un test di abilitazione della Scuola Federale ACI oppure dimostrare di aver guidato quel tipo di vettura negli ultimi 5 anni (vedi all. 5).

I piloti con licenza nazionale nel 2021 che vogliono passare ad altra licenza nazionale di grado superiore devono rispettare la vecchia normativa sui passaggi di qualifica indicati nell’art. A3 dell’Appendice 1 al RSN oppure devono superare un test di abilitazione della Scuola Federale.

Al fine di dare assistenza per il passaggio dalla vecchia licenza 2021 alla nuova 2022, verrà organizzato un help desk  nella Direzione per lo Sport Automobilistico di ACI per tutto il 2022 (infolicenze@csai.aci.it) ed è  stata  effettuata una  sessione di formazione agli Uffici Sportivi degli Automobile Club Provinciali.

All. 1 Schema nuove licenze

All. 2 Vetture settore Rally

All. 3 Vetture settore Velocità in Circuito

All. 4 Passaggi di categoria

All. 5 Abilitazioni Scuola Federale

All. 6 Settore Karting

All. 7 Settore Karting Club

All. 8 Costi licenze 2022

 

Documenti: